Frolla vegan senza glutine

simboli senza glutine vegan

Ormai in questi ultimi giorni era diventata una sfida! Dovevo riuscire a creare una frolla vegan e senza glutine quantomeno dignitosa!
Devo essere sincera, i primi tentativi sono stati piuttosto disastrosi. Prima di iniziare non immaginavo quanto fosse difficile lavorare le farine senza glutine. Creare un impasto friabile ma allo stesso tempo abbastanza solido da sostenere il peso di una marmellata o una crema, senza rischiare la frantumazione totale della torta al primo taglio… mi sembrava una vera un’impresa!
Poi finalmente è arrivata l’idea…

crostata metàCome ho spiegato nella ricetta della torta al cocco e lamponi (la trovate qui), la soluzione a tutti gli inconvenienti per me è stata la farina di ceci. Nella cucina salata le proprietà leganti di questa fantastica farina mi erano ben note da tempo. Nei dolci però non mi ero mai avventurata, forse per paura di ritrovare il sapore di ceci un po’ ovunque, chissà. In ogni caso, è stata una sorpresa scoprire che può essere un’ottima alleata anche nelle preparazioni dolci e soprattutto poi, in quelle senza glutine. Grandiosa!

Se volete provare questa frolla vi consiglio di lasciar riposare l’impasto almeno un paio d’ore in frigo prima di stenderlo. In questo modo la farina di ceci avrà il tempo di assorbire tutta l’acqua e di espletare al meglio la sua funzione di legante.

Ecco a voi le dosi:

RICETTA

Ingredienti per una torta di 28 cm di diametro:

130 g di farina di riso
130 di farina di mais finissima
60 g di amido di mais
40 g di farina di ceci
120 g di zucchero di canna grezzo
2 cucchiaini di polvere lievitante
75 g di burro di cacao
75 g di olio di semi di girasole spremuto a freddo e deodorato
100 g di acqua ( o succo di arancia)
1 cucchiaino di vaniglia Bourbon in polvere
scorza grattugiata di un’arancia

Procedimento:

In una ciotola mescolate insieme le farine, lo zucchero, il lievito, la scorza grattugiata di arancia e la vaniglia. Aggiungete l’olio di semi ed il burro di cacao precedentemente sciolto a bagnomaria e mescolate. Per ultimo versate il succo dell’arancia o l’acqua (scegliete a vostro piacimento) e lavorate il composto in modo da renderlo omogeneo e leggermente appiccicoso.
Lasciate riposare l’impasto in frigo per almeno 2 ore in modo da lasciarlo rassodare ed assorbire tutta l’acqua in eccesso.
Riprendete l’impasto, lavoratelo con le mani in modo da renderlo di nuovo morbido e stendetelo con un matterello fra due fogli di carta da forno. Appoggiate lo strato di impasto in una tortiera con bordo apribile e completate la preparazione della crostata con la farcitura e le decorazioni che preferite. Cuocete in forno statico a 180°C per circa 30 minuti e lasciate raffreddare prima di aprire la tortiera.

biscotti

Consigli per gli acquisti:

Farina di mais finissima: per questa preparazione ho usato la farina di mais finissima Sarchio. Vi consiglio di evitare di sostituire questa farina con la farina di mais fioretto altrimenti otterrete un impasto che si sgretola facilmente.

Polvere lievitante: in questa ricetta ho usato la polvere lievitante Biovegan.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...