Crema pasticcera

simboli senza glutine vegan

crema pasticcera

Ecco una ricetta per una crema delicata e profumata, perfetta per farcire torte o bignè.

Una crema semplice ma con una novità, la farina di lupino. Immagino vi starete chiedendo perché ho aggiunto questo ingrediente… Ebbene, la farina di lupino in questa ricetta dona un colore naturalmente dorato alla crema senza tuttavia andare ad influire sul sapore, come spesso accade nel caso dell’uso di curcuma o zafferano come coloranti. Inoltre la farina di lupino aiuta a mantenere “legata” la crema senza bisogno di aggiungere farine contenti glutine ed ovviamente uova.

In questa ricetta, a differenza delle altre, propongo di usare uno zucchero di canna chiaro. Ovviamente questo non è un requisito essenziale per la riuscita della crema, è solo un consiglio che vi do per ottenere una crema con una colorazione e con un aspetto più vicino a quello della crema pasticcera tradizionale. Con uno zucchero grezzo potete ottenere un a crema ugualmente buona ma con una colorazione grigiastra poco attraente.

RICETTA

Ingredienti

500 ml di latte vegetale
60 g di farina di riso
20 g di amido di riso
20 g di farina di lupino
100 g di zucchero di canna chiaro (90 g se usate latte già dolcificato)
buccia grattugiata di mezzo limone
metà bacca di vaniglia (solo semi)

___

40 g di burro di cacao deodorato

Procedimento: 

In una casseruola scaldate 500 g di latte con i semi di metà bacca di vaniglia e la buccia grattugiata di mezzo limone e portatelo quasi a bollore.

Nel frattempo in un altro recipiente mescolate insieme lo zucchero, la farina di riso, l’amido di riso e la farina di lupino.

Versatevi dentro il latte caldo e mescolate energicamente con la frusta.

Trasferite tutto sul fuoco e fate addensare per circa 5 minuti a fuoco dolce.

Spegnete ed aggiungete alla crema il burro di cacao, mescolate energicamente fino ad amalgamarlo perfettamente e lasciate raffreddare.

Procedimento per il Bimby:

Inserite nel boccale lo zucchero e la buccia di mezzo limone tagliata sottile e polverizzare 10 sec., vel. turbo.

Aggiungete i semi di vaniglia, la farina di riso, l’amido di riso, la farina di lupino e cuocete a 90°C, 7 minuti, velocità 4.

Inserite nel boccale il burro di cacao ed amalgamate 20 sec. bel. 4.

Lasciate raffreddare.

Consigli per gli acquisti:

Burro di cacao: lo trovate facilmente nei negozi biologici. Io mi trovo molto bene con il burro di cacao delicato (deodorato) della marca Rapunzel. Vi consiglio la versione in gocce che è più facile da dosare e da sciogliere. In alternativa prodotti con un buon rapporto qualità prezzo li trovate qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...