Ciambella alle mele e cannella

simboli senza glutine vegan

ciambella-alle-mele-1-1

Com’è bello svegliarsi la mattina con ancora in casa il profumo di mele cotte al forno… Ancor più bello è alzarsi dal letto sapendo che in cucina c’è un’invitante ciambella alle mele e cannella che aspetta di essere gustata quasi ancora con gli occhi chiusi. Un dolce modo per iniziare la giornata, non dite?

Leggera, soffice e profumata. Squisita se inzuppata in un tiepido latte alle mandorle o in una fumante tazza di tè! Questa ciambella alle mele senza glutine è davvero adatta a tutti. Grazie poi alla presenza di farina di lupini e di mandorle è anche un dolce proteico, perfetto come merenda per i bambini.

In questa ricetta trovate come nuovo ingrediente, lo psillio o meglio la cuticola di psillio ridotta in farina. Ho scoperto questo ingrediente di recente e già non posso più farne a meno. La cuticola di psillio, a contatto con l’acqua ha la capacità di formare un gel perfetto per legare gli impasti a base di farine naturalmente prive di glutine. E’ un prodotto insapore ed incolore, dunque può essere usato per ogni tipo di impasto. Basta solo fare attenzione alle quantità perché ne basta davvero pochissimo.

Se volete saperne di più circa le proprietà di questo interessante prodotto qui trovate diverse informazioni.

Bene, visto che è già ora di merenda io vado a mangiare un’altra fetta di torta… A presto!

RICETTA

150 g di farina di riso
50 g di amido di mais
40 g di farina di mandorle
30 g di farina di lupini
120 g di zucchero di canna a velo
240 g di latte vegetale*
60 g di olio di semi di girasole spremuto a freddo e deodorato*
8 g di polvere lievitante*
mezzo cucchiaino di cannella in polvere
mezzo cucchiaino di semi di vaniglia bourbon
scorza di mezzo limone grattugiata
due mele di media grandezza
succo di mezzo limone
3 g di polvere di cuticola di psillio*
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
un cucchiaino di aceto di mele

Attrezzature:

Tortiera per ciambella apribile diametro 22 cm

ciambella-alle-mele-2-1

Procedimento:

In un recipiente unite tutti gli ingredienti secchi: la farina di riso, l’amido di mais, la farina di mandorle, le farine di lupini, lo zucchero a velo, la polvere lievitante, il cucchiaino di cannella, quello di vaniglia e la buccia di limone grattugiata. Mescolate bene.

In un boccale inserite 3 g di polvere di cuticola di psillio e 140 g di latte vegetale (meglio se caldo) e lasciate rigonfiare per 5 minuti. Con un frullatore ad immersione frullate il gel ottenuto per eliminare eventuali grumi non disciolti.

Nel frattempo tagliate a fette sottili due mele di media grandezza e se preferite, per non farle annerire, cospargetele con alcune gocce di limone.

Aggiungete gradualmente l’olio e i restanti 100g di latte vegetale nel recipiente contenente le farine ed amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete a questo punto il composto a base di latte vegetale e polvere di psillio e amalgamate perfettamente.

Prendete un cucchiaino di aceto e versatelo all’interno del recipiente insieme ad un cucchiaino di bicarbonato in modo da creare un’effervescenza. Mescolate velocemente.

Inserite nel composto gli spicchi di mela lasciandone circa la metà del totale per la guarnizione. Mescolate delicatamente e versate il composto nella tortiera oliata ed infarinata. Guarnite la superficie del dolce con le fette di mela rimaste.

Cuocete il tutto in forno ventilato preriscaldato a 180° C per circa 40 minuti circa (vi consiglio la prova stecchino).

ciambella-alle-mele-3-1

Consigli per gli acquisti:

Polvere lievitante: In questa ricetta ho usato la polvere lievitante Biovegan.

Olio di semi di girasole spremuto a freddo: in questo dolce ho utilizzato l’olio biologico della marca Il nutrimento.

Polvere di cuticola di psillio: la trovate in erboristeria (mi raccomando di specificare che volete acquistare la cuticola e non il seme intero) oppure online su cibo crudo.

5 thoughts

    1. Ciao Marina, grazie! Sono felice di sapere che segui le mie ricette!
      Si certo, puoi sostituire la farina di cuticola di psillio con la farina di semi di lino. Ovviamente ti verrà una torta un pò più scura ma nel sapore non cambierà nulla. Come dose direi che 20 g di farina possono bastare. Considera però che probabilmente dovrai aggiungere qualche grammo di latte vegetale in più… forse 20-30 g circa. Fai ad occhio! Fammi sapere come viene!
      A presto e grazie ancora

      Mi piace

      1. Ciao! Ma come sei carina! E’ un piacere sia fare le tue delizie che “chiaccherare” con te! Stasera ho fatto la torta con i semi di lino, sì circa 20-30gr.(li ho tritati col tritasemi a farina) ed è venuta squisita!!!! Forse l’ho cotta un pochino troppo, quando c’è di mezzo la frutta faccio sempre un pò fatica a capire quando è veramente cotta, la prossima volta la lascerò in forno un pochino meno. Grazie ancora! mi hai aperto un mondo, faccio spessissimo la Chiffon Cake che è a dir poco meravigliosa e anche la panna cotta, quando ho gente è sempre un successone! Alla prossima…aspetto tue nuove ricette! 🙂

        Liked by 1 persona

      2. Mi hai emozionata!! Grazie davvero! Quando preparo un dolce non so mai se qualcuno proverà a riprodurlo, se piacerà… perciò per me leggere parole come le tue è davvero bello. Sapere che c’è chi apprezza quello che faccio mi gratifica e mi da lo stimolo per andare avanti nelle varie sperimentazioni!
        Alle prossima allora!

        Mi piace

  1. Avevo proprio ragione, sei davvero una cara persona, sono felice di avere scoperto il tuo blog e di avere fatto la tua conoscenza…seppur virtuale! Grazie ancora tantissimo e a presto! dai sforna che io riproduco…e se farò delle piccole modifiche, ti farò sapere 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...